le raccomandazioni sono di chiudere le finestre laddove si percepisce odore, ma soprattutto evitare attività all'aria aperta ed evitare di consumare prodotti colti nell'area circostante all'incendio.

 ASL e ARPA Lazio diventano battutisti meglio di Crozza (cit. da HuffPost).

Mai visto un casino del genere. Il ministro dell’Interno pubblicizza la Barilla, industriali in piazza con le madamine, il ponte lo facciamo in sei mesi, se no in nove anni, la Tav sì, anzi no, anzi la congeliamo, Ischia nel comune di Genova, dichiarata la guerra a Malta, i soldi ci sono, se non ci sono ci saranno, 9 miliardi, 18 miliardi, 37 miliardi, cinquina, tombola, abbasso l’euro, viva l’euro, chissenefrega dell’Europa, nel pomeriggio parliamo con l’Europa, quota 100, facciamo 102, mo’ diamo i soldi a tutti, a tutti no, zitti, che qualcosa a qualcuno daremo, vado in Cina in seconda, magari no, con l’aereo di Renzi, l’Ilva la chiudo, cucù la riapro, chiudo il Tap, quasi quasi ci ripenso, condono sì, condono forse, Fornero no, Fornero un po’, Spelacchio, Spezzacchio. Ma chi cazzo avete votato?

Anonimo su Il Foglio, 6 dicembre 2018

Il clima nei confronti del governo sta cambiando, il Truce si è reso conto di non poter essere sempre Truce e a poco a poco, giorno dopo giorno, flop dopo flop, l’Italia sta scoprendo che la favola dell’opposizione che non c’è si sta dimostrando essere per l’appunto solo una favola. L’opposizione esiste, cresce, matura, ottiene risultati, costringe il governo a rivedere la manovra, ma vive una contraddizione importante: ha un popolo alle spalle ma non ha un leader di riferimento capace di rappresentare quel popolo.

Claudio Cerasa, L’opposizione che funziona oltre Gattuso, "il Foglio", 28 nov 2018.