Tag Archives: immigrazione

I nove peggiori rischi globali (asteroide a parte)

Se alziamo lo sguardo dalle miserie nostrane, dal referendum confermativo del prossimo autunno, dalla crisi delle banche e dalla colpevole miseria del binario unico, se smettiamo di interrogarci un momento sulla capacità della Raggi, il destino di Renzi e il futuro di Salvini, possiamo forse emancipare un pochino la nostra prospettiva e dare un’occhiata ai problemi del mondo.

Leggi altro

Non basteranno i muri a fermarli

I movimenti di popolazioni, oggi, sono inevitabili. La tecnologia che noi abbiamo in Occidente per i nostri spostamenti è a disposizione anche di chi si muove da Paesi meno abbienti e dei trafficanti di esseri umani. Che si tratti di rifugiati o di migranti per ragioni economiche credere di respingerli con barriere è un po’ ingenuo. Capisco che dal punto

Leggi altro

Diventare euroscettici in tre mosse: ein, zwei, drei

Il tedesco è sicuro di sé nel peggiore dei modi, nel modo più disgustoso e inesorabile, perché è ciecamente convinto di sapere la verità: una scienza, cioè, da lui stesso elaborata. (Lev Nikolaevic Tolstoj, Guerra e pace) Anche gli europeisti più convinti stanno iniziando a sentirsi a disagio di fronte a mesi (anni) di interventi europei poco comprensibili decisi in

Leggi altro

Le mappe di Hic Rhodus: 16 – Medio Oriente in fiamme, immigrazione, terrorismo

L’accelerazione dei movimenti migratori dovuti ai conflitti mediorientali (e non solo) e il terrorismo del Daesh (Isis) in Europa. Cambia le geopolitica dell’area con conseguenze enormi per il nostro continente. Da tempo seguiamo questi fenomeni e ci sembra il momento di proporvi una mappa ad hoc (cli per ingrandire). Vi forniamo qui di seguito i link dei testi richiamati nella

Leggi altro

L’economia migliora, ma non ci fidiamo degli altri

Tra le molte rilevazioni statistiche che l’Istat effettua, e di cui spesso parliamo su Hic Rhodus, una è recentemente passata abbastanza sotto silenzio. Si tratta della ricerca su “La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita”, che, a differenza degli studi basati su dati “hard”, come disoccupazione, PIL, tasso di laureati, spesa pubblica (tutti temi che abbiamo commentato), è

Leggi altro

La nuova ondata migratoria: entusiasmi, commozioni, rifiuti. E problemi da risolvere

I recenti flussi migratori in Germania attraverso i percorsi balcanici occidentale e orientale (Grecia, Macedonia, Serbia, Ungheria, ma anche via Bulgaria) hanno riguardato in questi ultimi giorni circa 20.000 persone. Si tratta di una parte modesta dell’ondata di migranti che si dispiegherà nei prossimi mesi ed anni – soprattutto dopo le dichiarazioni della cancelliera tedesca Angela Merkel: accoglieremo in Germania

Leggi altro

Vecchi. E stanchi

Un trend noto da tempo: l’Istat certifica che il saldo della popolazione a fine 2014 è negativo (quello naturale, nati meno morti) e minimamente positivo quello generale grazie ai flussi migratori, comunque in diminuzione. Vi propongo il comunicato dell’Istat per intero (è breve e interessante) e qualche commento dopo:

Leggi altro
« Vecchi articoli